Attualità e Viaggi

Ritorna la Pasqua del Puedes al chiostro di San Paolo

Tra arrosticini, la presentazione di un libro e una serie infinita di concerti
di Giulia Paratelli \ 10-04-2017 \ visite: 388
locandina puedes
 
Dal 14 al 17 aprile ritorna Pasquedes l’evento pasquale organizzato da Puedes Summer Nights l’associazione capitanata da Rebecca Bottoni e Erika Sarson che si occupa anche del festival nel sottomura durante il mese di Agosto.
“Quest’anno l’evento durerà un giorno in più rispetto all’edizione precedente, iniziamo il venerdì e concludiamo il giorno di Pasquetta, abbiamo in programma tantissimi eventi, alcuni che vengono riproposti visto il successo della precedente edizione altri invece nuovi anche per noi.” spiega Rebecca Bottoni.
 
L’intenso programma comincia il venerdì mattina dove dalle 10 al chiostro di San Paolo potete iniziare la giornata con la colazione del Puedes con torte artigianali e possibilità di una colazione salata per i non amanti del dolce.
“Puedes non è solo cibo e musica, abbiamo in programma tante attività differenti.” continua Rebecca. Non mancano infatti le presentazione di libri come il seguitissimo “Vita con Lloyd” di Simone Tempia che racconta le vicende immaginarie di un lord e del suo saggio e cinico maggiordomo.
Per i bimbi ci sarà l’associazione Carpemira che organizzerà le merend’arte per dare sazio alla loro creatività. Tutte le sere dall’aperitivo in poi sul palco si susseguiranno o band amate dalla città come la famosissima Bomber Band oppure band che si sono già esibite al Puedes ad agosto o nel panorama Buskers.
“Sono molto felice di avere i MbitaLive ZIK, sono un gruppo di ragazzi africani che abbiamo conosciuto grazie ad una collaborazione con Er-Go. Sono tutti studenti di Unife che vengono da differenti paesi africani ma che hanno deciso i esibirsi assieme.”
Per quanto riguarda il panorama Buskers invece si potrà ritrovare LOQI – The TeqnoBusker che in molti di ricorderanno dalla scorsa edizione del festival.
 
“Lunedì è sicuramente la giornata più ludica. dopo la colazione alle 11.00 si parte con la Run For Easter, la simpatica corsa che si snoderà tra le vie del centro storico portando on città una ventata di colore! I partecipanti infatti potranno scegliere se vestirsi da coniglio, uovo pasquale o pulcino. E nel pomeriggio ci sarà la presentazione del libro sull'ultima impresa di Ilaria Corli che in “Stelle e Strade” racconta la sua impresa negli Stati Uniti.” Ci spiega Rebecca.
 
Al di là dell’oggi e dei mille eventi che promuove Puedes nel corso dell’anno, un passo indietro è forse doveroso, ci viene così spontaneo chiederci come si è arrivati a questa idea? come è nato Puedes?
“Puedes è un’associazione culturale nata nel 2013 con lo scopo di realizzare due progetti molto differenti tra loro. Il primo perseguiva un’idea turistica ovvero si voleva spingere verso la creazione di eventi, festival, attività al fine da attirare una maggiore quantità di persone in città. Il secondo obiettivo invece, è un po’ più difficile da raggiungere e nasce alla mia volontà di riuscire a dare alla città uno spazio culturale riguardante il cinema. Già dai miei studi universitari coltivo l’idea di portare in esposizione una serie di macchinari dedicati a questa arte. Vecchie telecamere, proiettori di film a pellicola, bobine storiche.. tutto molto difficile e per ora non realizzato ma ci stiamo lavorando! L’importante è occuparsi di cultura in tutti i suoi aspetti. Sono entusiasta di avere Greg a Pasqua, lui è un artista che si occupa di street art ma non solo. Avete presente il cuore con l’uccello che porta nel becco una nota che si trova davanti alla cattedrale? E’ sua. Così come la famosa colomba dipinta sul muro che separa Gerusalemme dagli insediamenti palestinesi di Abu Dis. A Pasquedes esibirà delle opere di bambini ricoverati in ospedale e farà una performance live.” 
 

    Condividi questa pagina:

Altri articoli in Attualità e Viaggi