Cultura e Spettacoli

Sotto le stelle troveremo l'alternative

Per conoscere assieme i protagonisti del Ferrara Sotto Le Stelle 2019
di Paolo Stegani \ 25-01-2019 \ visite: 690
Locandina Ferrara Sotto Le Stelle 2019

Dopo l’annuncio dell’avvento in quel di Ferrara di sua maestà Thom Yorke, il prossimo 18 luglio, è evidente che la 23esima edizione del Ferrara Sotto Le Stelle sarà imperdibile. Naturalmente si attendono nuovi importanti annunci, ma il leader dei Radiohead già ora non è l’unico buon motivo per cui farsi trovare pronti in Piazza Castello.
Lo si intuisce dai primi due nomi annunciati: Soap&Skin e Tash Sultana, in concerto rispettivamente i prossimi 25 giugno e 22 luglio. Stelle che luccicano nelle classifiche straniere di cui in Italia ancora non è giunto il bagliore.

Di chi si tratta? Scopriamolo insieme.

Anja Franziska Plaschg, in arte Soap&Skin, è una cantautrice austriaca. Classe 1990, la sua è una carriera eclettica e ricca di riconoscimenti, che le sono valsi una consolidata fama internazionale. Risale ormai ad un decennio fa il suo acclamato esordio “Lovetune For Vacuum”  premiato dalla Commissione europea agli European Border Breakers Award (EBBA) 2010. A distanza di sei anni dall’ultimo lavoro in studio intitolato “Narrow” , pochi mesi fa l’artista ha rilasciato il nuovo “From Gas To Solid/ You Are My Friend”, da lei descritto come: “un mondo in cui mi potessi sentire al riparo. Ero alla ricerca di qualcosa che mi desse sollievo. L’album parla di separazione, perdono, guarigione e ricordi spaventosi.” Atmosfere tenebrose, surreali e sognanti ne fanno un’artista la cui musica affascina e rapisce, sulle orme di artisti quali Björk, Nico, Xiu Xiu e Aphex Twin (tutte influenze dichiarate di Soap&Skin).
 
Natasha “Tash” Sultana, che con simili generalità non necessita di pseudonimo, è una cantautrice nonché polistrumentista australiana appena ventitreenne ma con alle spalle un passato già piuttosto burrascoso. “A volte i giorni della malattia mentale tornano ancora a tormentarmi”, ha dichiarato, “ci sono frammenti di alcuni miei brani in cui ricordo il passato, in cui rivivo i giorni della terapia, come fossero una collezione personale di istanti immobilizzati nel tempo, mentre la mia vita continua ad andare avanti”. Impossibile non coglierne sfumature, a volte decisamente evidenti, nella sua musica: ogni strumento, da lei personalmente suonato, richiama momenti di vita vissuta incastonati in atmosfere alternative che hanno conquistato critica e pubblico (116 milioni di streaming su Spotify). Un tour mondiale nel 2016, l’apparizione al late show di Seth Meyers con la hit “Jungle” e l’inclusione di quest’ultima nel videogioco Fifa 2018 sono i primi grandiosi risultati di una carriera in continua ascesa. Brani tratti dai due EP “Yin Yang” e “Notion”, oltre ovviamente al recente primo album “Flow State”, riempiranno l’aria di Piazza Castello di poesia e disincanto.
 
Si comincia con il piede giusto. Attenzione a prenotare la casa al mare troppo in anticipo: il Ferrara Sotto Le Stelle 2019 promette, come sempre, cieli stellati ricchi di luce.
 
THOM YORKE:
Biglietti disponibili su Ticketmasterticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati dalle ore 10:00 di oggi venerdì 25 gennaio 2019.
SOAP&SKIN:
Biglietti disponibili su ticketone.it dalle 10.00 di venerdì 11 gennaio; in tutti i punti vendita Ticketone, su Vivaticket, su Do It Yourself e in tutte le rivendite autorizzate dalle ore 10.00 di venerdì 18 gennaio.
TASH SULTANA:
Biglietti disponibili su Ticketmaster e Ticketone dallo scorso 30 novembre.

    Condividi questa pagina:

Altri articoli in Cultura e Spettacoli