Arte e Letteratura

Narrare con le figure

Gli imperdibili appuntamenti per gli amanti dei fumetti a Internazionale 2018
di Elena Bracchi \ 26-09-2018 \ visite: 835
jonas fink il libraio di praga vittorio giardino
Tratto da "Jonas Fink. Il libraio di Praga." di Vittorio Giardino

La frizzante aria autunnale vorrebbe costringervi sul divano con una tazza di tè tra le mani? Arriva Internazionale 2018 ad impegnare le vostre agende con appuntamenti che spaziano dalla politica alla satira.
Anche per gli amanti del fumetto, quest’anno Internazionale propone una serie di incontri che risponderà alle domande dei più curiosi.
Il racconto per immagini fa da sempre parte dell’arte di ogni epoca. Lo si può far risalire ai graffiti preistorici, agli affreschi e mosaici che adornano chiese e palazzi, alle colonne romane istoriate per narrare al popolo analfabeta le gesta degli imperatori. La si può considerare un’idea grezza di ciò che è diventato il fumetto, il quale, secondo le fonti, fece la sua comparsa sui quotidiani americani per parlare a persone che non conoscevano bene l’inglese e che con l’aiuto delle figure potevano capire la storia ed imparare la lingua.
Oggi il fumetto è sicuramente una lettura più accessibile di altre, ma in realtà il modo di decifrare una storia per immagini è più complicato di quanto sembri. Come si è evoluto questo linguaggio? Come si scrive un fumetto in modo professionale? È possibile fare giornalismo attraverso le immagini?
 
Molte di queste domande trovano risposta in Narrare con le figure, workshop di Vittorio Giardino, autore di fumetti italiano. Il workshop si svolgerà il 5, 6 e 7 ottobre, dalle 10 alle 13 presso l’Università di Studi di Ferrara ed è rivolto a tutti gli appassionati di fumetti, a chi vuole conoscerli meglio e a chi vorrebbe creare il proprio fumetto e farne la propria professione. I partecipanti saranno quindi introdotti alle regole di scrittura e sceneggiatura, attraverso l’analisi del linguaggio del fumetto. Saranno proposte alcune attività pratiche per confrontarsi con le tecniche grafiche tradizionali e capire come avvicinarsi alla professione di chi realizza narrazione per immagini.

 
Di seguito gli altri appuntamenti sul fumetto che si svolgeranno durante il festival.
 
_Venerdì 5 Ottobre 2018_
 
* Ore 16.50 – Cortile del Castello
Ti racconto una storia
In diretta con Radio3Mondo
Intervengono: Ayòbámi Adébáyò, scrittrice nigeriana; Lorenzo Baglioni, cantante; Vittorio Giardino, autore di fumetti; Ann Goldstein, copy editor e traduttrice statunitense; Nicolas Niarchos, giornalista e fact-checker statunitense; Carlos Spottorno, fotografo spagnolo.
Conduce Anna Maria Giordano 
 
_Sabato 6 Ottobre 2018_
 
* Ore 17.00 – Biblioteca Ariostea
Jonas Fink. Una vita sospesa
L’autore Vittorio Giardino  dialoga con lo storico Giuliano Milani 
“Jonas ha dodici anni quando suo padre, un ebreo borghese, viene arrestato con l’accusa di aver cospirato contro il regi- me comunista che dal 1949 governa la Cecoslovacchia. Una graphic novel, a cui l’autore ha dedicato vent’anni di lavoro, che immortala la sofferenza e il desiderio di riscatto di una generazione cresciuta all’ombra della dittatura.”
(Rizzoli Lizard 2018)
 
* Ore 17.30 – Teatro Nuovo
Risate sfacciate
Come combattere gli stereotipi di genere e il sessismo con la satira a fumetti
Intervengono: Anne Derenne in arte Adene, vignettista francese; Zainab Fasiki, vignettista marocchina; Marilena Nardi, vignettista.
Introduce e modera: Thierry Vissol  Centro Librexpression della Fondazione G. Di Vagno.
[ Ingresso con tagliando ]
 
_Domenica 7 Ottobre 2018_
 
* Ore 15.00 – Circolo Arci Bolognesi
La crepa
di Carlos Spottorno e Guillermo Abril
L’autore Carlos Spottorno dialoga con Rosy SantellaAnnalisa Camilli di Internazionale
“Quindici taccuini di appunti raccolti in tre anni di viaggio e venticinquemila fotografie per raccontare ciò che succede alle frontiere dell’Unione europea. Un libro tra graphic novel e fotogiornalismo, diario e reportage, per affrontare il grande tema della nostra contemporaneità: lo scontro e l’incontro tra i popoli.”
(Add editore 2017)

    Condividi questa pagina:

Altri articoli in Arte e Letteratura