Cultura e Spettacoli

Ferrara Film Festival: seconda edizione

Dal 21 al 26 marzo
di Chiara Ricchiuti - Giacomo Borgatti \ 20-03-2017 \ visite: 655
Ferrara Film Festival 2017

Se c’è qualcosa che il cinema ci ha insegnato è che i numeri due sono sempre più difficili. Ma se ben realizzati possono diventare grandi successi. Rocky II si è rivelato un grande trionfo per Stallone, Superman 2 è uno dei sequel più riusciti della storia e Aliens – Scontro finale di James Cameron ha proseguito la saga ricevendo plausi da critica e pubblico. Questo per dire che tutto è pronto per la seconda edizione del Ferrara Film Festival. Un festival che vuole migliorarsi, portare l’industria dei film a stretto contatto con addetti ai lavori e pubblico e diventare sempre più qualcosa di importante a livello internazionale. Dal 21 al 26 marzo non prendete impegni perché il cinema diventerà il grande protagonista del centro storico estense.
 
La seconda edizione della kermesse, diretta da Maximilian Law e Alizè Latini, è pronta a conquistare Ferrara con sei premiere mondiali, cinque europee e cinque italiani in un programma che spazierà da cortometraggi, documentari e lungometraggi: dal thriller all’horror passando per la commedia, pellicole per tutti i gusti, insomma. Si apre con Trafficked, thriller sui rapimenti con Ashley Judd e prodotto da Joe Dante, si prosegue con l’anteprima di Ovunque tu sarai con Ricky Memphis e poi House of Evil prodotto dal “peggior regista di tutti i tempi” (secondo la critica) Uwe Boll, Rupture con Noomi Rapace (Uomini che odiano le donne, Prometheus) e il viaggio sentimental-cinematografico di In search of Fellini. Le carte in regola per divertirsi ci sono tutte.
 
Ma non è finita qui: ad affiancare le molteplici produzioni che interesseranno il Cinepark Apollo, collocato nel pieno centro di Ferrara, al Palazzo della Racchetta sarà possibile incontrare e dialogare con gli addetti ai lavori, grazie ai numeri eventi che accompagneranno il Festival. Preparatevi quindi ad incontrare produttori provenienti direttamente dalla celebre “La La Land” come Conroy Kanter (“The Appearing”) e Frank Mayor (“Inside the Forbidden City”), giovani promesse del mondo de cinema come Giovanni Labadessa (vincitore del Dragone d’Oro della scorsa edizione con “The Lonely Italian” che verrà distribuito da Sony) e distributori come Alessandro Masi, fondatore di FlexyMovies.
 
Sarà anche possibile visitare tre mostre esclusive, che verranno inaugurate martedì 21 alle 21.30: #SuperHumans, curata dal collezionista Simone Scopa, dedicata agli eroi della Marvel, Note a Margine, Di e su Michelangelo Antonioni che, curata da Elisabetta Antonioni, ci rivelerà un lato inedito del grande cineasta ferrarese, e per concludere, una monografia su Lyda Borelli, la prima diva italiana del film muto, curata dal nipote Giovanni Alliata.
 
Intrecciando legami tra il cinema internazionale e le realtà del territorio, il Ferrara Film Festival intraprende una collaborazione con Sara Giada Gerini, atleta sorda che ha ideato ed è divenuta il volto della campagna #Facciamocisentire, madrina del Festival. Il fulcro della campagna è l’abbattimento di alcune barriere, come ad esempio la mancanza dei sottotitoli audiodescrittivi nei programmi televisivi e cinematografici, che non permettono la visione a chi non può sentire.
 
Ospite d’onore sarà Violante Placido, che, accompagnata dal compagno Massimiliano D’Epiro, presenterà il film Stella. Il programma è online, date ed eventi segnati sulle nostre agende e i Dragoni d’oro in preparazione. E’ tutto pronto per una settimana dedicata al grande cinema internazionale, è tutto pronto per la seconda edizione del Ferrara Film Festival. Noi ci saremo, e voi?

    Condividi questa pagina:

Altri articoli in Cultura e Spettacoli